IL MIRAGGIO DEI SOCIAL

IL MIRAGGIO DEI SOCIAL
Tra uso compulsivo, euforia digitale e comunicazione responsabile
Partendo dall’importanza delle parole e dei numeri nella nostra vita, il Prof. Silvano Petrosino offre una riflessione originale su selfie e chat, che forse non rivelano solo e soltanto il desiderio di comunicare di giovani e adulti, ma anche il loro desiderio di essere riconosciuti. Tutto questo dà vita a quella incapacità all’ascolto che, nel “gorgo” della rete, diventa un atto morale quasi trasgressivo. Al centro di tutto torna così in evidenza la questione della responsabilità, perché, come scrive Carver, «in definitiva le parole sono tutto quello che abbiamo, perciò è meglio che siano quelle giuste».
  • Silvano Petrosino, insegna Filosofia della comunicazione presso l’Università Cattolica di Milano. È autore di numerosi saggi, gira per l’ Italia per incontri e conferenza a cui non mancano mai i giovani ed è forse l’unico professore universitario che vanta una pagina Facebook dedicata, “Tutti pazzi per Silvano Petrosino”, creata e animata da alcuni studenti.
  • Il webinar “Il Miraggio dei Social” è il quarto della serie di incontri promossi da FONDAZIONE MISSION BAMBINI nell’ ambito del progetto Bambini Patapum. Il ciclo di webinar è realizzato grazie al sostegno di Generali Italia e The Human Safety Net come parte di ORA DI FUTURO, progetto di educazione per i bambini che coinvolge insegnanti, famiglie, scuole primarie e reti non profit.
  • L’ incontro IL MIRAGGIO DEI SOCIAL è proposto da L’Accoglienza Onlus, in collaborazione con la rete nazionale composta da La Grande Casa scs Onlus, Open Group Cooperativa Sociale, Educazione Progetto scs Onlus,  Codess Sociale scs Onlus, Solidee Cooperativa Sociale, Mama Happy aps.
 

Condividi il post:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp

PATAPUM! IL NOSTRO E-BOOK SULLA FASE 2

Rispondi ad alcune domande e scarica l’e-book scritto dalle nostre educatrici: troverai consigli, strategie e racconti su come affrontare questa fase intermedia e mettere le emozioni del tuo bambino di nuovo in gioco.